RISCHI SPECIFICI DEI LAVORATORI IN AMBIENTE SANITARIO E OSPEDALIERO

D.lgs 81/08 – 16 ORE (4 ore modulo base + 12 ore rischio alto)

ABSTRACT:

concetti generali in materia di sicurezza sul lavoro con riferimento ai rischi propri delle mansioni in ambito sanitario/ospedaliero.

Il Corso di Formazione per Lavoratori (Rischio Alto) assolve agli obblighi indicati nel D.lgs 81/08, T.U. Sicurezza,  D.lgs 160/09 e gli aggiornamenti degli accordi Stato Regioni in materia di prima formazione ed aggiornamento dei lavoratori delle aziende a rischio alto.

Il corso è strutturato in una Formazione Generale di 4 ore uguale per tutti i lavoratori e in un Formazione Specifica di 12 ore idonea per i lavoratori delle imprese ad alto rischio.

DESTINATARI:

Il corso è rivolto a tutti i lavoratori con mansioni operative in ambito sanitario (medici, infermieri, Fisioterapisti, TNPEE, Logopedisti, Terapisti Occupazionali, Ausiliari, Tecnici Sanitari, Operatori addetti all’assistenza (OSA, OSS).

REQUISITI DI ACCESSO:

titoli abilitanti all’esercizio della professione sanitaria

OBIETTIVI FORMATIVI:

Obiettivo formativo tecnico-professionale: sicurezza negli ambienti e nei luoghi di lavoro

OBIETTIVI DEL CORSO:

Fornire ai partecipanti gli approfondimenti e aggiornamenti necessari per conoscere:

  • i principi del Sistema di Prevenzione e Protezione adottato presso le Aziende Sanitarie e attraverso quali strumenti e strategie il lavoratore è chiamato ad operare per preservare lo stato di sicurezza sul luogo di lavoro.
  • i rischi riferiti alle mansioni in ambito ospedaliero e ai possibili danni e alle conseguenti misure e procedure di prevenzione e protezione aziendali
  • il corretto utilizzo dei dispositivi di protezione.

PROGRAMMA E ARGOMENTI:

Formazione Generale (4 ore)

Concetto di rischio. Concetto di danno. Concetto di prevenzione. Concetto di protezione.  Organizzazione delle prevenzione aziendale. Diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali. Organi di vigilanza, controllo e assistenza.

Programma specialistico – Rischi fisici (4 ORE)

Rumore – Vibrazioni – Microclima – Illuminazione – Radiazioni ionizzanti e non ionizzanti – Laser Risonanza magnetica – Apparecchiature che emettono campi elettromagnetici – Rischio Incendio Rischio elettrico

Rischi chimici (4 ORE)

Farmaci (antitumorali, inalazioni di polveri come tali o contaminate da sostanze chimiche)

Detergenti e disinfettanti, sterilizzanti (glutaraldeide) – Gas medicinali / anestetici – Sostanze sensibilizzanti e allergizzanti – Fumo

Rischi biologici (4 ORE)

Virus da epatite B, C, virus HIV, TBC e altre malattie infettive

Rischi trasversali o organizzativi (4 ORE)

Infortuni (dispositivi medici, macchine, uso dei veicoli, movimentazione manuale dei pazienti e dei carichi, scivolamento e caduta, urti, atti violenti, elettricità) – I dispositivi medici – Uso di macchine

Uso di veicoli – Movimentazione manuale dei pazienti (posture e sforzi muscolari) – Movimentazione manuale dei carichi – Rischio ergonomico – Videoterminali – Aspetti psicologici e organizzativi (stress lavoro-correlato)

METODOLOGIE DIDATTICHE:

Il corso prevede il superamento di una prova finale composta da domande a risposta multipla. Il corso è basato sull’interazione e la partecipazione di tutti i partecipanti

In sede di correzione del questionario si darà spazio alla discussione e al confronto

DOCENTI/ RELATORI: ING. LUIGI PAPALEO, ESPERTO IN IGIENE E SICUREZZA SUGLI AMBIENTI DI LAVORO

Lascia un commento